CANEDERLANDO 2013


week end a casa e tanto pane vecchio

tagliare il pane a dadini più  regolari

Bagnarlo nel latte

aggiungere uova, cipolla a cubetti, prezzemolo, erba cipollina, speck a cubetti

pan grattato

impastare

 

 

 

 

 

 

 

 

Io lo faccio con le mani, perchè è (quasi) divertente e rilassante

e poi comincio a fare le palle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Li ho preparati tra la sera del sabato e il corso della domenica, perchè il pane non era raffermo al punto giusto

Ho fatti 25 canederli (che sono stati spazzolati per cena) e poi il giorno dopo altri 38 di cui una buona parte sono finiti in freezer ( basterà tirarli fuori e buttarli nel brodo bollente per cuocerli, appena servono)

 

 

Una signora per cui ho lavorato definisce questi piatti “poveri” come le ricette “pulisci-frigo”. E se ne capisce il motivo. Questa volta li ho fatti solo per il brodo. Ma al posto dello speck si può mettere il formaggio e i canederli diventano ottimo con il burro fuso con una spolverata di parmigiano.

Tornare a cucinare, e occuparmi delle “mie” faccende mi aiuta e oggi , sarà che è l’inizio del mese, o  sarà quel che sarà, ma ho un sottile buon umore di fondo che mi fa ben sperare. Dopo un pessimo mese, gennaio, per quanto riguarda l’umore e le speranze di vedere la luce in fondo a quel tunnel in cui mi sono cacciata e augurarsi che non sia il treno in arrivo, oggi sto meglio.

Non festeggio, che sia chiaro, ma mi rimbocco le maniche e ricomincio , passo dopo passo, giorno dopo giorno.

E se qualcuno mi impedisce di credere ancora nei mie progetti, sappiate che chi la dura la vince! E febbraio è un mese particolare : i primi giorni si festeggia la CANDELORA e è il mese della purificazione. Quindi nel giorno della luce e mi voglio proprio lasciare indietro i gironi no con cui ho iniziato l’anno e cominciare a guardare fuori.

Voglio tornare a occuparmi delle mie cose, cucinare, e fare tutto quello che mi piace e smettere di sentirmi soffocare in questa condizione di “ospite obbligata”.

AHH!!! DIMENTICAVO: I MIEI CANEDERLI SONO VENUTI PROPRIO BUONI! 

tanto per ricordarMI che sono brava!

Annunci

Informazioni su unatrentinaineppan

NELL'ACROBAZIA QUOTIDIANA DI FAR QUADRARE TUTTO, ECCO UN ANGOLO MIO, MA CHE POI NON VUOLE RESTARE SOLO MIO, MA APRIRSI AL MONDO VICINO E LONTANO e... tutto ciò che deve avvenire, avverrà
Questa voce è stata pubblicata in ricette, RICETTE e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...